06.3236312

Filler ad Acido Ialuronico

I vantaggi offerti dai filler di ultima generazione a base di acido ialuronico rispetto ai filler precedenti è la  tecnologia VYCROSS  che consente un risultato estetico naturale e  duraturo nel tempo nel trattamento dei segni dell’invecchiamento cutaneo  e nella volumetrizzazione del viso.

Inoltre la presenza di Lidocaina , un anestetico locale , rende le punture praticamente indolori
La tecnologia VYCROSS™ , che consente di ottenere un acido jaluronico molto più puro, plasticissimo, poco edemigeno (cioè che non gonfia) e con un altissimo potere volumizzante,è presente nei filler dermici di ultima generazione della linea JUVÉDERM® Allergan.
Indicati per il trattamento di tutti gli inestetismi del viso dovuti all’aging quali rughe superficiali e profonde , solco naso genieno , ecc. e per ridare volumetria al viso , agli zigomi e alle labbra.
L’obiettivo di un filler è correggere le rughe e ridare volumetria al viso e alle labbra attraverso il riempimento del derma con acido ialuronico.
Già decine di pazienti sono state da me sottoposte a trattamenti con i filler di ultima generazione ed ho avuto una soddisfazione da parte delle pazienti pressoché unanime e senza complicazioni importanti , occasionalmente arrossamento delle aree trattate che si risolvono spontaneamente in poche ore o piccoli lividi che si possono facilmente coprire con il trucco.
Molto apprezzato dalle mie pazienti è la presenza della lidocaina , anestetico locale , che rende le punture praticamente indolori.
In genere aumento l’effetto anestetico applicando una crema anestetica sulle aree da trattare.
La versatilità , la naturalezza e la durata nel tempo della gamma degli acidi ialuronici di ultima generazione della Allergan mi ha indotto a mettere a punto un nuovo protocollo anti-aging chiamato Bio-rigenerazione tridimensionale che mi permette di ridare una naturale giovinezza al viso senza dover ricorrere al bisturi.
La linea di filler dermici di ultima generazione con tecnologia VYCROSS™ Allergan include:

JUVÉDERM® VOLUMA® con Lidocaine – per restituire il volume del viso.
Ha un grandissimo potere volumizzante. 
Il vantaggio offerto dal Voluma è che sono sufficienti piccole quantità di prodotto per ridare al viso i volumi perduti in modo estremamente naturale e duraturo nel tempo ( 8/12 mesi). 
E’ indicato per ridare volume allo zigomo e alla regione malare.Il prodotto contiene Lidocaina, anestetico che consente un'infiltrazione praticamente indolore.

JUVÉDERM® VOLBELLA® with Lidocaine – per donare volume alle labbra e all’area periorale
Rappresenta la vera rivoluzione nel campo dei fillers.
Il vantaggio del prodotto Volbella è la sua morbidezza, indicato per ridare volume alle labbra consente di ottenere labbra molto naturali e sensuali, limitando al massimo il gonfiore, tanto spesso presente dopo l'introduzione di altri acidi jaluronici.
Il prodotto contiene Lidocaina, anestetico che consente un'infiltrazione praticamente indolore.

JUVÉDERM® VOLIFT® with Lidocaine – per il trattamento del viso e delle depressioni cutanee profonde
Ultimo arrivato nella linea Allergan offre il vantaggio di dare volumetria in modo naturale.
Le sue indicazioni principali riguardano il trattamento dei solchi naso-genieni inoltre è particolarmente utile ed indicato per ridare profilo e volume al viso.
Il prodotto contiene Lidocaina, anestetico che consente un'infiltrazione praticamente indolore. 

 

Domande frequenti :

Cosa è un filler all’acido Ialuronico iniettabile?

L'acido ialuronico è un componente fondamentale del derma cutaneo , si tratta di un glicosaminoglicano, ovvero una molecola formata da lunghe catene non ramificate di unità disaccaridiche.
Legandosi a moltissime molecole d'acqua, l'acido ialuronico conferisce idratazione, elasticità e morbidezza ai tessuti, proteggendoli nel contempo da sollecitazioni eccessive.
La concentrazione di acido ialuronico nel tessuto connettivo della pelle si riduce gradualmente con il passare degli anni rendendo la pelle del viso meno elastica e meno idratata rispetto alle pelli giovanili con la formazione di rughe sottili e profonde.
Il filler all’acido ialuronico permette di contrastare in modo naturale questo processo fisiologico di invecchiamento cutaneo riducendo e prevenendo le rughe e gli altri inestetismi della pelle.

 

Può essere pericoloso per la salute della/del paziente l’utilizzo dell’acido ialuronico in estetica?

Assolutamente no infatti il vantaggio offerto dall'acido ialuronico rispetto a filler sintetici permanenti o semi-permanenti è che si tratta di una sostanza naturalmente contenuta nel corpo a base di zuccheri semplici (mucolpolisaccaride) ed ha la funzione di idratare la cute. L'acido ialuronico infatti è uno dei principali componenti del tessuto connettivo. La sostanza impiegata nell' infiltrazione era negli anni passati d'origine animale e quindi maggiormente soggetta a problemi di allergie. Attualmente l' acido ialuronico è prodotto attreaverso un moderno sistema di sintesi e quindi risulta non allergenico.

 

Quali sono le indicazioni per un filler all’acido ialuronico?

L’utilizzo di un filler all'acido ialuronico trova indicazione per il trattamento delle seguenti condizioni:
• Correzione delle rughe di invecchiamento cutaneo , delle rughe d'espressione,delle rughe peri-oculari o “zampe di gallina” , delle rughe glabellari , ecc;
• Correzione delle pieghe naso-geniene e labiali;
• Ridare volume alle labbra sottili;
• Volumizzare gli zigomi e la regione malare;
• Rimodellamento del profilo del viso;
• Correzione di esiti cicatriziali da acne, post-traumatici/chirurgici, ecc.

 

A che età ci si può sottoporre a trattamento?

Tutte le/i pazienti dalla maggiore età in poi.

 

Chi può inoculare l’acido ialuronico?

Solo medici laureati in medicina e preferibilmente specialisti del settore.

 

In cosa consiste il trattamento con acido ialuronico filler?

I fillers all'acido ialuronico vengono iniettati sottocute a livello del derma , dove naturalmente e fisiologicamente è presente l’ac. ialuronico autologo attraverso aghi sottili: le iniezioni di acido ialuronico vengono normalmente eseguite nello studio del medico. La durata del trattamento è di circa 30 minuti. Le iniezioni delicate e semplici consentono un eccellente controllo sul contorno del viso, garantendo una distribuzione uniforme sottopelle, con una naturalezza garantita del risultato estetico.

 

Le punture sono dolorose?

Il vantaggio degli Acidi Ialuronici della Juvederm è la presenza di un anestetico locale, la lidocaina, che rende le punture praticamente indolori. Nel caso di pazienti particolarmente sensibili si può applicare una crema anestetica sulle aree da trattare 20/30 minuti prima delle punture.

 

Le punture lasciano segni visibili?

Nella maggioranza dei casi le punture non lasciano segni visibili , in rari casi possono comparire dei piccoli lividi (facilmente copribili con il trucco) o un transitorio arrossamento della zona trattata. Questo consente al/alla paziente di riprendere immediatamente la sua vita di relazione.

 

Quali accortezze deve seguire il paziente nell’immediato post-trattamento con acido ialuronico filler?

Il post trattamento con ac. ialuronico non prevede particolari limitazione per la/il paziente nelle ore successive. Si consiglia di evitare l’esposizione solare o a lampade abbronzanti nei giorni successivi al trattamento.

 

Dopo quanto tempo si può ripetere il trattamento?

Il risultato estetico con ac. ialuronico è immediato ma non duraturo nel tempo infatti il graduale riassorbimento del filler da parte della cute rende necessaria la periodica ripetizione delle iniezioni di acido ialuronico. I vecchi filler vanno ripetuti dalle due alle tre volte l’anno ( durata media 3/4 mesi) mentre gli acidi ialuronici (Vycross) di nuova generazione offrono il vantaggio che oltre alla naturalezza del risultato hanno una maggiore durata nel tempo, dai 6 agli 8 mesi.

 

Quali controindicazioni ha l’acido ialuronico?

Controindicazione è l’ accertata allergia da parte della paziente all’ac.ialuronico. Sebbene gli effetti collaterali gravi derivati dalle iniezioni di acido ialuronico siano poco frequenti, si sconsiglia la somministrazione di i filler durante la gravidanza e l'allattamento. Inoltre, il filler all'acido ialuronico è controindicato in presenza di infezioni locali e malattie della pelle, infezione da Herpes in corso, patologie autoimmuni della cute e collagenopatie.

 

Quanto costa un filler?

Il trattamento con filler acido ialuronico Juvederm di ultima generazione ha costi a partire da € 350 a seconda del filler scelto.

 

end faq

 

RICHIEDI INFORMAZIONI

Nome 
Telefono 
Email 
Richiesta 
Consenso privacy   Acconsento al trattamento dei dati personali trasmessi secondo il D.Lgs 196/2003.  
Scrivere questo testo nel riquadro boz Aiutaci a prevenire lo SPAM!
    

MAURIZIO ELEUTERI

Nato a Roma il 01-08-1959. Nel 1978 Diploma di Maturità Scientifica. L’11-04-1985 LAUREA in Medicina e Chirurgia presso l'Università di Roma "LA SAPIENZA" discutendo la Tesi di Laurea "Ricostruzione della mammella dopo demolizione per tumore". Aprile 1985 abilitazione all'esercizio professionale. Il 26-07-1985 iscrizione all'Albo Professionale dei Medici e Chirurghi di Roma (n. tessera 36350). Il 14-07-1989 diploma di specializzazione in "Chirurgia a dell’Apparato Digerente" conseguito presso l'Università di Roma "LA SAPIENZA". Dal 1992 Socio aderente alla "Società Italiana di Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica". Dal 1994 Socio Onorario della "Associazione dei Chirurghi Plastici dell’Italia centrale". Il 20-07-1994 Diploma di Specializzazione in "Chirurgia Plastica e Ricostruttiva" conseguito presso la II Università di Roma "Tor Vergata". L'11-1995 passaggio da Socio Aderente a Socio Ordinario della Società Italiana di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica. Dicembre 1995 vincitore della Borsa di Studio erogata dalla "Fondazione Enrico ed Enrica Sovena" della durata di un anno per il programma di ricerca "L'utilizzo della tecnica video assistita in chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica". Nel 1997 Consigliere dell'Associazione dei Chirurghi Plastici dell'Italia Centrale. Dal 2000 Professore alla II Università degli studi di Roma "Tor Vergata". "Scuola di specializzazione in chirurgia Plastica e Ricostruttiva".